Leggere al caminetto | La più amata di Teresa Ciabatti & Risposta nella polvere di Rosamond Lehmann

Leggere al caminetto | “La più amata” di Teresa Ciabatti & “Risposta nella polvere” di Rosamond Lehmann

L’idea del gruppo di lettura “Leggere al Caminetto” nasce nel 2016, dalla voglia di un gruppo di soci dell’S.M.S. Serpiolle di condividere la loro passione per la lettura e l’arte. Ogni mese il gruppo si ritrova per parlare e discutere dei libri e dei temi scelti.

Ore 20.45 | “Il Caffè di Marco” – Curiosità dal mondo dell’arte

Ore 21.30 | Leggere al caminetto – Letture e discussioni sul libro del mese

 

“La più amata” di Teresa Ciabatti

Finalista al Premio Strega 2017
Presentato da Stefano Bartezzaghi e Edoardo Nesi

Leggere al caminetto | La più amata di Teresa Ciabatti & Risposta nella polvere di Rosamond LehmannUn’autofiction sincera, feroce, perturbante, che nasce dall’urgenza di fare i conti con un’infanzia felice bruscamente interrotta.

“Mi chiamo Teresa Ciabatti, ho quattro anni, e sono la figlia, la gioia, l’orgoglio, l’amore del Professore.” Il Professore – un inchino in segno di gratitudine e rispetto – è Lorenzo Ciabatti, primario dell’ospedale di Orbetello. Lo è diventato presto, dopo un tirocinio in America, rinunciando a incarichi più prestigiosi, perché è pieno di talento ma modesto, un benefattore, qualcuno dice, un santo. Tutti lo amano, tutti lo temono, e Teresa è la sua figlia adorata. È lei la bambina speciale che fa il bagno nella smisurata piscina della villa al Pozzarello, che costruisce un castello d’oro per le sue Barbie coi 23 lingotti trovati in uno dei cassetti del padre. Teresa: l’unica a cui il Professore consente di indossare l’anello con lo zaffiro da cui non si separa mai. L’anello dell’Università Americana, dice lui. L’anello del potere, bisbigliano alcuni – medici, infermieri e gente del paese: il Professore è un uomo potente. Teresa che dall’infanzia scivola nell’adolescenza, e si rende conto che la benevolenza che il mondo le riserva è un effetto collaterale del servilismo nei confronti del padre. La bambina bella e coccolata è diventata una ragazzina fiera e arrogante, indisponente e disarmante. Ingrassa, piange, è irascibile, manipolatrice, è totalmente impreparata alla vita. Chi è Lorenzo Ciabatti? Il medico benefattore che ama i poveri o un uomo calcolatore, violento? Un potente che forse ha avuto un ruolo in alcuni degli eventi più bui della storia recente? Ormai adulta, Teresa decide di scoprirlo, e si ritrova immersa nel liquido amniotico dolce e velenoso che la sua infanzia è stata: domande mai fatte, risposte evasive. Tutto, nei racconti famigliari, è riadattato, trasformato. E questa stessa contrarietà della verità a mostrare un solo volto Teresa la ritrova quando si mette a scrivere, ossessivamente prova a capire, ad aggrapparsi a un bandolo e risalire alle risposte. Esagerazione, mitomania, oppure semplici constatazioni? Con una scrittura densa, nervosa, lacerante, che affonda nella materia incandescente del vissuto e la restituisce con autenticità illuminandone gli aspetti più ambigui, Teresa Ciabatti ricostruisce la storia di una famiglia e, con essa, le vicende di un’intera epoca. Un’autofiction sincera, feroce, perturbante, che nasce dall’urgenza di fare i conti con un’infanzia felice bruscamente interrotta.

 

“Risposta nella polvere” di Rosamond Lehmann

risposte nella polvereJudith Earle conduce una vita ritirata nella sua casa di campagna, in una condizione di agiatezza che le permette di non pensare ad altro che a sé. Nessun dovere e nessuna preoccupazione interrompono i suoi vagabondaggi nel giardino, i suoi sogni a occhi aperti. A risvegliarla saltuariamente non c’è che l’arrivo, nella villa accanto, dei cugini Fyfe: quattro maschi e una femmina con cui, sin dall’infanzia, Judith intesse un rapporto discontinuo, a tratti ambiguo, sempre intenso. Di ciascuno Judith sogna, per ciascuno Judith soffre. Gli studi a Cambridge e l’amicizia appassionata di Jennifer, la ragazza più popolare del college, la distoglieranno per un po’ dai Fyfe; ma nulla le renderà più semplice e lineare – anzi – il duro lavoro di diventare adulta. Introduzione di Jonathan Coe. Postfazione di Anna Nadotti.

 

Leggere al caminetto è il gruppo letture della SMS Serpiolle.
Puoi venire agli eventi ed entrare a far parte del gruppo: ti basterà essere informato/a sull’argomento del libro del mese (la lettura del libro è consigliata ma facoltativa) e partecipare alla discussione.
  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

Giu 17 2024

Ora

20:45 - 23:00

Luogo

SMS SERPIOLLE
Categoria

Organizzatore

SMS Serpiolle
Telefono
3313844349
Email
circolo@smsserpiolle.it